Oktoberfest-Biere 2021 in attesa dell’Oktoberfest 2022

2652
Presentazione Birre Wiesn in attesa dell'Oktoberfest 2022

A Monaco presentate le Oktoberfest-Biere 2021 in attesa dell’Oktoberfest 2022.

Degustazione di birra Wiesn anche senza Oktoberfest!

Anche se il Wiesn, l’Oktoberfest,  non avrà luogo nel 2021, la birra originale dell’Oktoberfest ci sarà anche quest’anno, in attesa dell’Oktoberfest 2022.

I mastri birrai dei sei birrifici di Wiesn hanno presentato la loro birra Oktoberfest alla degustazione della “birra del Wiesn” il 16 settembre al Nockherberg.

La birra dell’Oktoberfest è una grande e speciale tradizione: questa birra, più forte del solito e di una tipologia diversa ovvero una Märzen, viene prodotta appositamente per il Wiesn da sei birrerie di Monaco e solo queste sono autorizzate a rifornire i tendoni dell’Oktoberfest, all’interno del Theresienwiese.

È anche una tradizione che i mastri birrai presentino il loro prodotto ogni anno alla degustazione della birra di Wiesn.

Questa usanza è stata rispettata anche quest’anno, anche se l’appuntamento resta comunque per l’Oktoberfest 2022.

Il 16 settembre, gli albergatori di Monaco, i rappresentanti delle birrerie, gli intenditori di Wiesn ed i politici della città hanno potuto assaggiare la birra per la prima volta sul Nockherberg.

Sono stati accompagnati durante la serata dai mastri birrai Andreas Brunner (Augustiner), Rolf Dummert (Hofbräu), Rainer Kansy (Hacker-Pschorr), Bernd Kräußel (Löwenbräu), Christian Dahncke (Paulaner) e Harald Stückle (Spaten).

Ci sono chiare specifiche per la birra Oktoberfest, ma con esperienza e know-how, i mastri birrai riescono a dare alle loro birre un gusto inconfondibile di luppolo e malto.

Come esperta, l’esperta sommelière ed ex regina della birra Marlene Speck ha assaggiato le birre Wiesn insieme al pubblico critico e ha notato chiare differenze.

La competizione per la migliore Wiesnbier è dura ma leale e (ufficialmente) non viene presa troppo sul serio.

La gente si conosce e si apprezza, e dopo tutto, i sei birrifici rappresentano insieme il famoso Oktoberfest.

I mastri birrai hanno presentato a turno i meriti del loro prodotto, guarnito con uno o due detti cordiali, mentre gli ospiti hanno gustato le birre sotto la moderazione di Marlene Speck.

Le premesse per la birra Oktoberfest sono tutte uguali: ogni mastro birraio usa l’acqua profonda di Monaco e gli stessi ingredienti e le vecchie ricette.

La severa legge di purezza di Monaco del 1487 si applica inesorabilmente, eppure le sei birre dell’Oktoberfest di questa stagione hanno ancora una volta i loro propri colori, aromi e carattere, perché se tutto avesse lo stesso sapore, sarebbe di nuovo insipido.

Da non dimenticare: I fan di Wiesn apprezzano la loro birra preferita e così i mastri birrai si rivolgono al loro solito gruppo target.

Malto, armonioso, luppolato: questo è il sapore della Wiesnbiere 2021.

Alta qualità, aspetto brillante, schiuma fine e freschezza piccante – queste sono le caratteristiche del marchio “Oktoberfestbier”.

Così, la birra del festival è generalmente considerata come “corposa, malto-aromatica a leggermente luppolata, leggermente amara, forte, con poca dolcezza”.

Eppure ci sono sottili differenze grazie all’uso sapiente delle varietà di luppolo e all’esperienza dei “domatori del lievito”.

I colori vanno dal giallo paglierino brillante (Augustiner) all’ambra chiaro (Hacker-Pschorr), l’aroma a volte ha un significativo fiore di luppolo (Löwenbräu), il corpo può ricordare note di caramello e miele (Hofbräu), il finale invita a continuare a bere (Paulaner) o è bevibile con un’amarezza che svanisce discretamente (Spaten).

Gli intenditori del Nockherberg hanno scoperto e assaggiato qualcosa di speciale in ogni birra.

Gli amanti della birra Wiesn non vedono l’ora che arrivi questa stagione, anche se il pensiero di una birra fresca nel trambusto del Wiesn rende alcuni nostalgici…

L’annullamento della festa quest’anno però ha costretto i fun ad attendere ancora un altro anno, nella speranza di godersi finalmente l’Oktoberfest 2022.

Lo sapevi? Queste sono le specifiche per la birra Oktoberfest:

Birrerie: Il regolamento dell’Oktoberfest è stabilito dai sei birrifici – Augustiner, Hofbräu, Hacker-Pschorr, Löwenbräu, Paulaner e Spaten.
Forza: la birra del festival deve avere un mosto originale di almeno il 13,6%.
Caratteristiche: Giallo dorato, bevibile e corposo, percentuale di mosto originale, contenuto alcolico, amarezza e colore.
Rigore: si applica la legge di purezza di Monaco del 1487.
Profondità: l’acqua proviene dai pozzi profondi di Monaco, che arrivano a strati del periodo terziario.
Città: la produzione di birra è consentita solo nel territorio della città di Monaco.

Previous articleDue Tour Operator specializzati si uniscono per la prossima Oktoberfest 2022!
Next articleWirtshausWiesn 2021: Monaco festeggia anche senza l’Oktoberfest